Dal Monte Elbrus a Sochi

Giorno 1. Mineral’nye vody-Kislovodsk

Volo mattutino da Mosca o da S.Pietroburgo a Mineral’nye Vody (che significa “acque minerali” in russo”)- una città e stazione termale nel Krai di Stavropol’. Arrivo all’aeroporto di Mineral’nye Vody. Trasferimento al Grand Hotel 4* a Kislovodsk. Sistemazione Pranzo. Escursione al Parco di Kislovodsk- uno dei più grandi parchi d’Europa, che si estende su 1000 ettari- e visita al centro termale. La città è circondata da montagne che fungono da barriere naturali contro il vento. Kislovodsk ha 300 giorni di sole all’anno. E’ stato un luogo di vacanza preferito per i poeti Alexander Pushkin e Mikhail Lermontov e altri. Qui avrete la possibilità di degustare 3 diversi tipi di acqua minerale caucasica. Cena.

Giorno 2. Kislovodsk- Pjatigorsk-Kislovodsk

La prima colazione. Escursione al centro storico della città di Pjatigorsk. La regione si è sviluppata grazie all’imperatore Alessandro I, che ordinò la costruzione della stazione termale nel 1803. Pjatigorsk è stata testimone di molti eventi storici e di personalità importanti come Tolstoj e Pushkin. Durante l’escursione vedrete le opere degli architetti svizzeri – Giuseppe e Giovanni Bernardazzi- che hanno realizzato il progetto della città e lo hanno letteralmente costruito da zero. Vi divertirete a passeggiare nel parco “Tsvetnik” (che in russo significa “Giardino dei fiori”), ammirerete la splendida vista di Elbrus dalla piattaforma panoramica “Arpa Eoliana” e vedrete il famoso lago sotterraneo. Tempo perrmettendo, vi consigliamo di prendere una funicolare fino alla cima del Monte Mashuk per godere di uno splendido paesaggio della città. Pranzo al ristorante locale. Ritorno a Kislovodsk. Cena nel ristorante locale.

Giorno 3. Kislovodsk-Monte Elbrus

La prima colazione. Check-out dall’hotel. La seconda parte del nostro programma inizia con il viaggio nella Repubblica di Karachay-Cherkess. Lungo il tragitto ci si può fermare per godersi un monumento naturale-il “Mount-Ring”. Tuttavia, la nostra destinazione principale è il fenomeno naturale unico nel suo genere- le “Cascate di Miele”- con una vista impressionante sulle maestose montagne e sulle cascate di diverse altezze. Dopo avrete il tempo di riposarvi e di ammirare il paesaggio, gustando le specialità gastronomiche locali. Visita alla Casa del Tè- dove assaggerete varie tisane locali e marmellate fatte in casa (per esempio, a base di pigne, menta, guaiava e olivello spinoso). Pranzo con piatti locali. Poi andremo sul Monte Elbrus (5642 metri)- la sua cima innevata vi affascinerà in modo assoluto. Questa regione è ricca di boschi, paesaggi pittoreschi, aria pulita, fiumi e laghi limpidi. Il vulcano dormiete ha due cime- l’est (5621mt) e l’ovest (5642mt). Cena nel ristorante dell’hotel.

Giorno 4. Azau

La prima colazione. Trasferimento al villaggio di Azau. Prenderemo una funicolare per la stazione di Azau (3500-3800mt). la guida vi racconterà le leggende su Elbrus e vi permetterà di godere della vista sulla catena montuosa del Caucaso. Trasferimento in Hotel. Pranzo. Viaggio alle sorgenti minerali (3 fotni di acqua minerale, ricca di carbonio, sodio e calcio). Gli ossidi metallici di disciolti nell’acqua danno colore giallo e arancione alle sorgenti. Passeggiata lungo il fiume Baksan (Attenzione! Non è consigliato per le persone con malattie cardiocircolatori)

Giorno 5. Chegem-Mineral’nye Vody

La prima colazione. Per chi lo desidera, sarà possibile salire sulla cima del monte Chegem (3772mt) per godere nuovamente di una fantastica vista sull catena montuosa del Caucaso. Pranzo. Partenza dall’hotel per la stazione di Mineral’nye Vody. Lungo il tragitto godrete di un’escursione alle cascate di Chegem. Questo posto è spettacolare in ogni stagione. Vicino alle cascate, c’è un mercato di strada dove la gente del posto vende tessuti e prodotti in pelle. Cena sulla strada. Arrivo alla stazione. treno per Sochi.

Giorno 6. Sochi

Arrivo a Sochi. trasferimento in hotel. Sistemazione. Prima colazione. Tempo libero. Incontro con una guida nella hall dell’hotel. Visita panoramica della città. Durante l’escursione scoprirete la città vecchia, salirete sul belvedere del monte Akhun per ammirare la vista aerea della città e visiterete le sorgenti sulfuree di Matsesta. Pranzo nel ristorante locale. Passeffiata nei parchi di Sochi. Ritorno in albergo. Cena.

Giorno 7. Sochi-Krasnaja Poljana-Rosa Khutor-Sochi

La prima colazione. Escursione programma “Olimpico Sochi”. Partenza per Krasnaja Poljana. Durante l’escursione a Krasnaja Poljana, scoprirete le strutture costruite appositamente per i Giochi Olimpici Invernali del 2014 e prenderete una funicolare per ammirare il panorama della catena montuosa del Caucaso. Pranzo in viaggio. Trasferimento da Krasnaja Poljana a Rosa Khutor, attraverso lo Stadio Olimpico. Rientro in hotel. Cena.

Giorno 8. Sochi

La prima colazione. Check-out dall’hotel. Trasferimento all’aeroporto.


Programma include: Mineral’nye Vody, Kislovodsk, Pjatigorsk: parco “Tsvetnik”, punto di osservazione “Arpra Eoliana”, Monte Mashuk; Cascate di miele; Monte Elbrus; Stazione di Azau (con sorgenti minerali); Sochi: visita della città, Monte Akhun; Krasnaja Poljana e Rosa Khutor.

LA QUOTA DELLA PARTECIPAZIONE:  informazione su richiesta

Guarda informazione utile  sulla Russia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: